Franco

"Questa mia esperienza mette in luce un mondo grande e sofferente che esiste, ma che spesso non è visto dal mondo frenetico che ci circonda, soprattutto in una grande città come Milano.

Al termine di un turno ci si sente più sereni e soddisfatti per aver potuto contribuire ad alleviare momenti di solitudine, di disperazione (perché questi sono i motivi principali per cui veniamo chiamati).

Il valore assoluto sta nell’ascolto: impariamo sin da piccoli a parlare ma nessuno ci insegna ad ascoltare. Forse sentiamo, ma qui sta la differenza: non sappiamo ascoltare.

Dunque, per noi volontari è anche una palestra per quella capacità di ascoltare che si trasmette anche nella vita quotidiana al di fuori degli impegni con A.R.A.S.."

Chiudi